Al palazzetto “Al Bione” arriva la seconda sconfitta per le ragazze di coach Magri, abili a prendersi il secondo set ma senza poi dare seguito all’exploit che è valsa la parziale parità. Sabato si torna a giocare tra le mura amiche del PalaFeraboli, contro la Conad Alsenese.

 

Le squadre partono senza lasciare nulla al caso, Rivoltella con due fast e la murata di Decordi valgono il 4-7. Pionelli da posto 4 mantiene 3 punti di margine sul 7-10 ma Martinelli non è dello stesso avviso ed impatta 10-10. Esperia tenta la fuga con Lodi (13-16), ma nuovamente Lancini in pallonetto fissa il 17-17. Dalla Rosa prima concede un punto per invasione poi si rifà di forza da posto 4 e a muro su Rivoltella, 23-20 e timeout obbligatorio per coach Magri. Le battute errate di Zagni e Decordi regalano il primo parziale alle biancorosse, per 25-22.

Esperia riparte come iniziato nel primo set, Pionelli in lungo linea fissa il 4-7 poi manda a lato il 7-8. La stessa attaccante bresciana difende con il pallonetto del 9-12 al termine di uno scambio lungo e spettacolare. Decordi stampa Gerosa per il 10-14 del timeout Milano. Lecco si avvicina con Dalla Rosa e Focaccia (14-15), Raccagni non ci sta ed in fast sigla il 16-18. Lecco impatta 20-20 con Dalla Rosa poi Martinelli regala il 20-21 da posto 2. Lancini risponde a Decordi, 23-23. Lodi e Pionelli volgono a favore di Cremona il finale di set, pareggiando il conto: 23-25, 1-1.

Lecco prova a dare una svolta alla partita infilando un 5-1 di partenza con Arianna Lancini. Esperia tenta di ricucire con Sara Lodi (9-6), le risponde Martina Martinelli con l’attacco del 12-7. Coach Magri prova il cambio della diagonale ed Anna Melgari sigla il 14-10. L’attacco di Pionelli carica Esperia sul 16-13. Lecco prende il largo grazie all’attacco out di Raccagni ed all’attacco potente di Martinelli: 22-15 e timeout Magri. Lecco si procura 8 set points, convertiti nel 2-1 firmato Giada Bianchi a muro su Lodi (25-19).

Il quarto set parte con equilibrio, Rivoltella risponde a Focaccia (4-4). Il set procede senza allunghi, Rivoltella in fast impatta 11-11. Lecco prova a prendere il largo a metà set con Martinelli (16-13 e 18-16). Il lungo linea di Lancini è da applausi e vale il 19-17, Decordi non ci sta e firma il -1. Esperia con orgoglio trova il 20-21 con Rivoltella a muro su Focaccia, ma Dalla Rosa non ci sta e mette giù il 23-21 in pallonetto. Zagni sbaglia il servizio del 24-22 locale, poi è Martinelli a falcidiare la ricezione della neo entrata Castellini per la chiusura dell'incontro, sul 25-22. 

 

Acciaitubi Picco Lecco vs U.S. Esperia Cremona 3-1 (25-22, 23-25, 25-19, 25-22)

Lecco: Focaccia 9, Lancini 11, Dall’Igna 1, Gerosa 7, Dalla Rosa 19, Martinelli 14, Formenti (L), Bianchi 1, Mandaglio; NE: Ratti, Esposito, Mainetti. All. G. Milano - D. Ficarra.

Cremona: Pionelli 18, Raccagni 8, Arcuri 3, Decordi 14, Rivoltella 10, Lodi 12, Zampedri (L), Zagni, Melgari 1, Castellini; NE: Brandini, Bassi. All. V. Magri - G. Denti. 

Direttori di gara: Eleonora Spartà e Nikita Gentile.

0
0
0
s2smodern

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ci alleniamo e giochiamo qui