Una battuta d’arresto nel percorso sin qui positivo del pre campionato per le gialloblù, che si arrendono alla verve delle neroverdi padrone di casa, abili a vincere il primo set per 25-22, ribaltare una situazione difficile nel secondo ed abbassare il sipario sulla sfida nel terzo periodo.

Coach Valeria Magri schiera Zagni in regia in diagonale con Lodi, Decordi e Pionelli in banda, Brandini e Raccagni centrali, Zampedri libero. Dopo una prima serie di scambi equilibrati, arriva il primo strappo neroverde sul 9-3. Brandini accorcia in primo tempo poi Stroppa risponde a tono per il 13-9. Coach Magri inserisce Giorgia Arcuri per Viola Zagni nel tentativo di raddrizzare il periodo quando il punteggio dice 17-11. Coach Guadalupi mette le mani a T cercando di interrompere il break gialloblù (17-14) e Cheli sentenzia in fast. Decordi manda di poco lunga la pipe del 19-15 locale, Guasti e Lodi si scambiano errori vicendevoli ed è 20-16. Poco a poco Esperia ricuce con la murata di Arcuri su Porzio del 21-20 poi Raccagni manda in rete il servizio ed Arcuri non si intende con le attaccanti regalando il +3 ad Offanengo (23-20). L’errore di Decordi da posto 4 fissa il 25-22 per l’1-0 Chromavis Abo.

Esperia riparte con l’eptetto iniziale così come la Chromavis Abo. Porzio si fa perdonare la stampata subita da Viola Zagni con la palletta del 5-3. La diagonale di Sara Lodi accorcia nuovamente (7-5). Pionelli esagera con il lungo linea regalando il 10-6 del timeout Magri. Decordi suona la carica col punto del -1 poi Porzio fissa il 14-12. L’errore di Stroppa offre il punto di contatto sul 16-16 ma la stessa attaccante neroverde battezza le mani di Sara Lodi portando nuovamente avanti le sue. Raccagni in fast sigla il 18-18 poi un’invasione locale regala il sorpasso ad Esperia: 18-19 e timeout Guadalupi. La fast in contrattacco di Cheli vale il 21-21, Giulia Decordi piazza da posto 4 il 21-23. Esperia si procura 3 set points ed Offanengo ne annulla 2: timeout Magri sul 23-24. Offanengo agguanta i vantaggi con Cortelazzo on fire, le risponde Brandini (26-26). Finale thrilling con un punto che pizzica la linea da parte di Stroppa e la diagonale lunga di Pionelli che convergono nel 2-0 Chromavis Abo Offanengo sul 28-26.

Offanengo riparte trascinata da due punti di Lisa Cheli (muro e fast) per il 5-2. Le padrone di casa spingono sul 9-5 grazie all’errore di Sara Lodi, seguito dal pallonetto di Federica Stroppa. Coach Magri opta per l’ingresso di Castellini su Decordi e Stroppa trova l’ace del 15-10 con l’aiuto del nastro. Cecilia Nicolini sale in cattedra con un punto di seconda ed una murata per il 19-13. Offanengo inizia la fuga verso la vittoria con due punti di Padula dal centro per il 23-18. Raccagni cerca la murata su Stroppa ma si spegne sul fondo: 24-18. È Noemi Porzio a sigillare set ed incontro sul 25-19 che vale il 3-0 finale.
La seconda semifinale si giocherà Mercoledì 2 Ottobre alle ore 21 sempre al PalaCoim di Offanengo: di fronte Don Colleoni Trescore Balneario e CBL Costa Volpino. Esperia giocherà la finale 3°/4° posto Sabato 5 alle ore 15:30.

Chromavis Abo Offanengo vs Esperia Cremona 3-0 (25-22, 28-26, 25-19)

Offanengo: Padula 8, Stroppa 14, Porzio 3, Cheli 11, Nicolini 6, Guasti 5, Giampietri (L), Cortelazzo 5, Riccardi; NE: Bertoncelli, Cicoria, Marchesi, Rossi. All. D. Guadalupi - G. Marangi.

Esperia: Pionelli 7, Raccagni 6, Zagni 1, Decordi 11, Brandini 7, Lodi 11, Zampedri (L), Arcuri 1, Castellini 2; NE: Bassi, Melgari, Rivoltella. All. V. Magri - G. Denti.

Direttori di gara: Maurizio Rossi e Gianluca Bruno.

Statistiche — Ricezione positiva (perfetta): Offanengo 75% (46%) - Esperia 62% (46%). Attacco punti (%): Offanengo 40 (36%) - Esperia 40 (34%). Top scorer: per Offanengo Stroppa 14, Cheli 11; per Esperia Lodi e Decordi 11. Muri punto: Offanengo 9 - Esperia 5.

Davide Moroni
Ufficio Stampa U.S. Esperia

0
0
0
s2smodern

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ci alleniamo e giochiamo qui