A meno di 10 giorni dal raggiungimento della promozione in serie B1, si sono riuniti il consiglio direttivo e lo staff dell’Esperia per tirare le somme della stagione appena terminata e rinnovare l’organigramma societario.

 

La prima importante novità è il cambio al vertice societario: sarà nuovamente Silvio Sassano a rivestire la carica di presidente. “Preferisco pensare che sia la prosecuzione dello stesso corso piuttosto che un nuovo inizio - afferma Sassano - e celebriamo questo passaggio con la festa per la promozione in B1. Abbiamo accolto, come società, la richiesta dell’amico Davide (Mesturini, ndr) di chiudere il ciclo da presidente ed ha insistito che prendessi io le redini societarie, a distanza di 10 anni dall’ultima volta”.

Con la promozione raggiunta a Giugno inoltrato, il tempo stringe per la formazione di staff dirigenziale, staff tecnico e roster.

“Non sarà facile alzare nuovamente l’asticella che Mesturini ha portato ad un alto livello - sorride il presidente Sassano. Il presupposto fondamentale sarà proseguire con il lavoro di squadra, che ha portato a raggiungere questo risultato. Lavoro di squadra che in passato ci ha permesso di superare momenti difficilissimi successivi alla rinuncia al campionato di A2. Categoria che, voglio ricordarlo, non abbiamo perso sul campo. Siamo stati bravi e ringrazio particolarmente chi è rimasto in società nel momento più difficile ed oggi come allora, avrò bisogno dell’aiuto di tutti”.

“Siamo al lavoro per comporre innanzitutto la squadra di dirigenti, oltre a riflettere sulla figura della guida tecnica per la prima squadra - conclude il presidente. È una scelta complicata, perché stiamo cercando una persona che possa aiutarci anche nel processo di crescita del settore giovanile. Inoltre la dirigenza sta cercando di allestire il roster di ragazze per l’avventura che ci attende in B1”.

 

0
0
0
s2smodern

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ci alleniamo e giochiamo qui