Sarà stata un primo esame di maturità. Superato brillantemente con qualche difficoltà finale ma superato



Nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie B2, girone E, le Tigri di coach Sbano e Denti ruggiscono a Forlì, consolidando il secondo posto in classifica. Nei primi due parziali le gialloblù impongono il proprio gioco, grazie ad un prestazione collettiva di ottimo livello, grazie a Decordi e Dea del Tuono Lodi che chiuderanno con 14 e 27 punti. Nel terzo l'inerzia della gara sembra essere in mano alle cremonesi, Folrì reagisce e riapre la gara dopo un set interminabile, chiuso ai vantaggi. Quarto equilibrato con le romagnole più lucide ad arrivare al venticinquesimo punto.

Quando il remake della gara d'andata sembrava materializzarsi, l'Esperia con un colpo d'ali di entusiasmo condito da cattiveria agonistica chiude l'incontro, espugnando un terreno di gioco storicamente difficile per chiunque. Nel prossimo turno l'Esperia che rispetto alla gara d'andata vanta tre punti in più (due contro cinque) affronterà l'Acli Stella Rimini per superare la prova del nove e proseguire il sogno play off.

Blueline Libertas Forlì-Esperia Cremona 2-3 (22-25, 12-25, 31-29, 25-22, 15-10)

Blueline Libertas Forlì: Stradioli 7, Geminiani (L), Laghi, Morelli (L), Raggi 2, Valpiani 16, Bettini, Balducci 14, Bernabè 20, D'Aurea, Grillini, Gardini 3, Rossi 3, D'Aurea. All.: Delgado.

Esperia Cremona: Andreani, Antonucci 1, Bassi 13. Brandini 3, Nicoli 3, Lodi 27, Decordi 18, Ruffa (L), Fortuna, Ghisolfi 13, Bulla 5. All.: Sbano-Denti.

0
0
0
s2smodern

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ci alleniamo e giochiamo qui